Migliori Applique da Esterno e Luci per Giardino del 2023

L’illuminazione esterna non è solo una questione di funzionalità, ma può trasformare completamente l’atmosfera del tuo spazio esterno. Le migliori applique da esterno non solo illuminano gli ambienti all’aperto, ma aggiungono anche un tocco di stile e sicurezza. In questa guida, esploreremo le opzioni più performanti e dal design accattivante, garantendo che tu possa creare l’atmosfera perfetta per il tuo giardino.

HLFVLITE lampada da parete moderna in alluminio da giardino

Con la sua superficie in policarbonato bianco e il corpo nero, questa lampada moderna si adatta bene a tutti i tipi di architettura. Il design contemporaneo in combinazione con il formato geometrico e accessibile consente una facile installazione in qualsiasi luogo.

Oltre alla sua eleganza e semplicità, la luce è resistente e la sua bella superficie in alluminio è antiruggine. Valorizza la tua casa con questa lampada da parete HLFVLITE, che combina sapientemente gusto e funzionalità.

Philips LED Lampada da Parete Creek per Esterno

Crea un incantevole punto luce per l’ingresso del tuo giardino con questo faretto nero Philips myGarden. Questa lampada Philips è stata creata appositamente per esterni. È robusta e durevole, per illuminare il tuo giardino molto a lungo.

È realizzata in alluminio pressofuso di alta qualità ed eccezionali materiali sintetici ed emana una calda luce bianca a risparmio energetico. A te non resta che goderti il tuo giardino.

MICUTU Applique da Esterno

L’applique è realizzata in alluminio e vetro, materiali che la rendono resistente alle intemperie e alla corrosione. Ha un grado di protezione IP65, che la rende impermeabile e resistente alla polvere. È dotata di una lampadina LED da 12W, che offre una luce calda e piacevole.

Il design dell’applique è semplice e moderno. La forma rettangolare è incorniciata da un profilo in alluminio nero. Il vetro trasparente diffonde la luce in modo uniforme, creando un’atmosfera accogliente.

2 Pezzi 12W Applique da Esterno LED

La lampada muro led adotta il design del foglio ombreggiante. È possibile regolare l’angolazione della luce a parete attraverso il deflettore su e giù. L’angolo di regolazione massimo è di 120 gradi. Diversi angoli del fascio produrranno diverse forme di luce interessanti.

Questa applique da esterno è realizzata in alluminio di alta qualità, superficie della vernice liscia e delicata, anticorrosione e antiruggine. Il pacchetto include accessori di montaggio e istruzioni di installazione.

Kingwei 8 Pezzi 12W Applique da Esterno/Interno

Questo set include otto faretti ideali sia per interni che per esterni, grazie al loro elevato grado di protezione IP65 che li rende impermeabili. Questi faretti emettono una luce bianca calda e sono dotati di alette regolabili sia nella parte superiore che in quella inferiore, consentendo una variazione nell’effetto di illuminazione tra le due parti. L’installazione è un gioco da ragazzi e non richiede passaggi complicati. Per quanto riguarda l’efficienza energetica, ogni faretto utilizza due LED che consumano 12 W ciascuno, leggermente sopra la media, ma garantiscono un’illuminazione notevole.

FAQ

Quali sono le migliori luci da esterno?

  1. Fari a LED: Sono efficienti dal punto di vista energetico e offrono una buona illuminazione. Sono spesso utilizzati per illuminare grandi aree come giardini o cortili.
  2. Fari da parete o plafoniere: Questi tipi di luci possono essere montati su pareti o soffitti. Sono utili per l’illuminazione di ingressi, passaggi o aree specifiche.
  3. Strisce LED: Sono flessibili e possono essere utilizzate per illuminare diversi tipi di spazi, come giardini, balconi o terrazze. Sono disponibili in varie lunghezze e colori.
  4. Lampioncini solari: Utilizzano l’energia solare per generare luce. Sono una scelta ecologica e possono essere posizionati ovunque ci sia luce solare diretta.
  5. Lanterne e appliques: Questi sono elementi di illuminazione decorativa che possono aggiungere un tocco estetico al tuo spazio esterno.
  6. Proiettori a infrarossi: Sono utili per la sicurezza e possono rilevare il movimento, illuminando automaticamente l’area quando qualcuno si avvicina.
  7. Luci per vialetti: Sono appositamente progettate per illuminare strade o sentieri, fornendo un’illuminazione uniforme e sicura.
  8. Lampioni da giardino: Sono ideali per l’illuminazione di aree più ampie all’aperto, come prati o aree di seduta.

Come illuminare l’esterno di una casa?

  1. Illuminazione dell’ingresso principale:
    • Installa un apparecchio luminoso come una plafoniera o un faretto sopra o accanto alla porta d’ingresso.
    • Aggiungi luci decorative come lanterne o appliques sulle pareti vicino all’ingresso per creare un’atmosfera accogliente.
  2. Illuminazione del vialetto o del sentiero:
    • Utilizza luci basse o faretti a LED lungo il vialetto o il sentiero per guidare le persone in modo sicuro fino all’ingresso principale.
  3. Illuminazione del giardino o cortile:
    • Fari a LED o proiettori possono essere posizionati per illuminare aree specifiche come aiuole, alberi o sculture.
    • Strisce LED possono essere utilizzate per delineare i bordi o contorni di un giardino o una piscina.
  4. Luci decorative:
    • Utilizza lanterne, lampioni da giardino o altre luci decorative per aggiungere un tocco di stile e atmosfera al tuo spazio esterno.
  5. Illuminazione della terrazza o del patio:
    • Installa faretti o strisce LED sotto l’ombra del tetto o lungo il perimetro della terrazza per creare una luce soffusa e piacevole.
  6. Sicurezza e illuminazione di emergenza:
    • Utilizza sensori di movimento o luci a LED con rilevatori di crepuscolo per illuminare automaticamente l’area quando qualcuno si avvicina.
    • Considera l’installazione di luci di emergenza o lampade solari con batteria di riserva in caso di interruzioni di corrente.
  7. Luci solari:
    • Le luci solari sono una scelta ecologica ed economica. Possono essere utilizzate per illuminare piccole aree come aiuole o per creare un’atmosfera piacevole su balconi o terrazze.
  8. Riflessione dell’illuminazione:
    • Utilizza superfici riflettenti o installa luci in modo strategico per sfruttare al massimo l’illuminazione esistente, come la luce della luna o delle stelle.
  9. Utilizza vari livelli di illuminazione:
    • Combina diverse fonti di illuminazione, come luci soffuse per l’atmosfera e luci più luminose per scopi pratici come la sicurezza.

Ricorda di considerare l’efficienza energetica delle luci che scegli, e di installarle in modo sicuro seguendo le istruzioni del produttore. Inoltre, se non sei sicuro di come fare, potrebbe essere utile consultare un elettricista professionista per l’installazione.

Quanti watt per luci esterne?

La quantità di watt necessari per le luci esterne dipende da diversi fattori, tra cui lo scopo dell’illuminazione, le dimensioni dell’area da illuminare e il tipo di lampadina utilizzata. Ecco alcune linee guida generali:

  1. Fari a LED o proiettori:
    • Per l’illuminazione di ampie aree come cortili o giardini, potrebbero essere necessari da 10 a 50 watt o più a seconda delle dimensioni e dell’intensità desiderata.
  2. Fari alogeni o lampade al mercurio:
    • Questi tipi di lampade tradizionali richiedono più watt rispetto ai LED per produrre la stessa quantità di luce. Ad esempio, un faro alogeno da 150 watt può fornire un’illuminazione simile a un faro LED da 50 watt.
  3. Luci decorative o di accentuazione:
    • Per lanterne, appliques o altre luci decorative, le potenze possono variare da 5 a 20 watt a seconda dello stile e dell’effetto desiderato.
  4. Strisce LED:
    • Le strisce LED sono disponibili in varie potenze e possono essere utilizzate per illuminare diversi tipi di spazi. Ad esempio, una striscia LED da 5 metri potrebbe consumare tra 30 e 60 watt, a seconda della luminosità e del colore.
  5. Lampioncini solari:
    • Le luci solari di solito hanno una potenza inferiore, spesso inferiore ai 5 watt, ma possono fornire una luce sufficiente per piccole aree o per scopi decorativi.

Ricorda che l’efficienza energetica è un fattore importante da considerare. Le lampade a LED sono generalmente la scelta più efficiente dal punto di vista energetico e offrono una buona luminosità con consumi di wattage relativamente bassi.

Inoltre, per l’illuminazione di sicurezza o per l’uso continuo, potrebbe essere utile considerare luci con sensori di movimento o timer per ridurre i consumi energetici quando non sono necessarie.

A quale altezza si mettono le applique?

L’altezza ideale per installare le appliques dipende da diversi fattori, tra cui l’area specifica in cui vengono posizionate, lo stile dell’applique e la sua funzione. Ecco alcune linee guida generali:

  1. Ingressi e Porte d’Ingresso:
    • L’altezza standard per installare un’applique vicino a un’entrata principale è di circa 1,50 metri dal suolo al centro dell’applique. Questa altezza fornisce un’illuminazione efficace senza essere troppo alta o troppo bassa.
  2. Corridoi o Passaggi:
    • Se stai installando appliques lungo un corridoio o un passaggio, considera di montarle a un’altezza che fornisca una luce uniforme e non accechi le persone. Di solito, un’altezza di 1,80 metri dal suolo funziona bene.
  3. Pareti più Alte:
    • Se la parete su cui stai installando l’applique è particolarmente alta, potresti voler posizionare l’applique a un’altezza leggermente superiore rispetto alle raccomandazioni standard per garantire che la luce si diffonda in modo adeguato.
  4. Effetto Decorativo o Accentuazione:
    • Se l’applique ha uno scopo principalmente decorativo o di accentuazione, l’altezza di installazione può essere variabile. Tuttavia, considera l’effetto visivo che desideri ottenere.
  5. Fattori di Stile e Design:
    • Segui le raccomandazioni del produttore e considera lo stile dell’applique e l’effetto visivo desiderato. Alcune appliques sono progettate per essere montate più in alto, altre più in basso.
  6. Regolazioni Individuali:
    • Adatta l’altezza all’uso specifico e alle preferenze personali. In alcuni casi, potresti voler fare alcune prove di posizionamento prima di fissare definitivamente l’applique.

In generale, è importante che l’applique fornisca una distribuzione uniforme della luce e che l’angolo e l’altezza siano tali da evitare l’abbagliamento e garantire una buona visibilità nell’area circostante.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *